LE VIE DEL GIUBILEO

Cimitero acattolico

Ti trovi nell'itinerario: MILLE RELIGIONI A ROMA. DAL MONDO ANTICO A OGGI

2_cimitero acattolico
Via Caio Cestio, 6
www.cemeteryrome.it
Lunedì-sabato 9:00-17:00 (last admission 16:30); domenica e festivi 9:00-13:00 (last admission 12:30). Offerta libera.

Il Cimitero Acattolico nacque per dare sepoltura agli stranieri non cattolici che morivano a Roma perché qui residenti o semplicemente di passaggio e che, secondo le norme della Chiesa, non potevano essere seppelliti in terre consacrate. Fu istituito certamente prima del 1738, anno cui si data la tomba più antica, quella di uno studente di Oxford. Questo cimitero suggestivo divenne luogo di sepoltura per molti stranieri protestanti, ortodossi o ebrei che morivano a Roma, ma anche per donne e uomini cattolici che erano stati espulsi dalla Chiesa per peccati particolarmente gravi, come i suicidi. La bellezza del luogo, proprio a ridosso della Piramide Cestia, la presenza di ruderi, pini e cipressi ne fece un luogo caro ad intellettuali, artisti e poeti. Tra i tanti, vi riposano i celebri poeti inglesi John Keats e Percy Shelley, il pittore russo Karl Brullov e il politico Antonio Gramsci, la cui tomba ispirò alcuni tra i versi più celebri di Pier Paolo Pasolini.

Come raggiungere la tappa: Cimitero acattolico

Via Caio Cestio, 42, 00153 Roma, Italy

Come arrivare

Geolocalizza la tua posizione o inserisci il tuo indirizzo di partenza

localizzazione
Unità di distanza
Avoid

Cerca le tappe vicino a te

Posizione GPS e raggio di ricerca sono obbligatori