LE VIE DEL GIUBILEO

IN VIAGGIO VERSO ROMA. SULLE ORME DI SAN PAOLO

Ti trovi nell'itinerario: IN VIAGGIO VERSO ROMA. SULLE ORME DI SAN PAOLO

Tappe del percorso

Per poter apprezzare i luoghi che ti suggeriamo in questo percorso puoi scegliere qualsiasi giorno della settimana.

Saulo, cittadino romano di religione ebraica, nacque a Tarso, nell’attuale Turchia, da una famiglia benestante, dedita al commercio di tessuti. Fariseo osservante, era un tenace oppositore della religione cristiana, finché, mentre si recava a Damasco, in Siria, ebbe nel deserto un’accecante visione, in cui Gesù gli diceva: “Saulo, Saulo, perché mi perseguiti?” Da allora, assunto il nome di Paolo, diventò un tenace messaggero del Vangelo, viaggiatore infaticabile lungo le vie dell’impero. Nel 59 d.C. fu arrestato a Gerusalemme, accusato di aver creato disordini. Appellandosi al suo diritto di essere giudicato dall’imperatore in quanto cittadino romano, venne condotto nella Capitale. Naufragato a Malta, riuscì infine a raggiungere il porto di Pozzuoli e di lì si diresse a Roma, percorrendo la via Appia. Durante il viaggio, sostò a Forum Appii e a Tres Tabernae, dove alcuni Cristiani romani lo raggiunsero per rincuorarlo. A Roma, visse per qualche tempo in una sorta di blanda prigionia, che non gli impediva di predicare, scrivere, ricevere fedeli.
Tra il 64 e il 67 però sui Cristiani si scatenò la furia persecutrice dell’imperatore Nerone. Paolo fu arrestato, probabilmente imprigionato nel Carcere Mamertino insieme a San Pietro, e, infine, decapitato in una località a sud di Roma, allora nota come Acquae Salviae. La cittadinanza romana, infatti, lo salvò dalla crocifissione, più dolorosa e umilante, subita invece da Pietro, ma non dalla morte. La sua testa, toccando tre volte il suolo, fece scaturire tre sorgenti in un ultimo prodigioso miracolo. Fu sepolto nella necropoli della via Ostiense, in una tomba semplice, sopra la quale, molto più tardi, sorgerà, per celebrarlo, la maestosa Basilica di San Paolo fuori le Mura.
Lungo la via Appia Antica è ancora possibile seguire, in un paesaggio suggestivo, ricco di testimonianze archeologiche, il percorso di San Paolo che, ignaro del suo destino, si dirigeva verso Roma.

SCARICA IL PERCORSO CON I MEZZI PUBBLICI
mob2

Cerca le tappe vicino a te

Posizione GPS e raggio di ricerca sono obbligatori