LE VIE DEL GIUBILEO

Chiesa di Santa Maria in Vallicella e Palazzo dell’Oratorio

Ti trovi nell'itinerario: IMPEGNO E SANTITÀ. IGNAZIO DI LOYOLA E FILIPPO NERI

DGT023010
Piazza della Chiesa Nuova

facciata sm_vallicella
Via del Governo Vecchio, 134
www.vallicella.org
www.libertaciviliimmigrazione.interno.it
Tutti i giorni 8:00-19:00. Ingresso libero.

Nel 1551 Filippo Neri fonda la Congregazione dell’Oratorio, che Papa Gregorio XIII riconosce nel 1575, anche tramite l’assegnazione della vecchia chiesa, ormai in pessimo stato. Venne dunque affidato all’architetto Matteo di Città di Castello l’incarico di costruire una “chiesa nuova”. L’affresco della volta, opera di Pietro da Cortona (1647-1666), raffigura la Madonna e san Filippo Neri e si riferisce all’episodio della visione del 1576: a Filippo apparve la Madonna che sorreggeva una trave pericolante sopra la cappella nella quale era conservata l’immagine miracolosa della “Madonna Vallicelliana”. A sinistra del presbiterio, la cappella dedicata a san Filippo ospita tele raffiguranti scene della vita del santo, opera del Pomarancio. Qui, dal 1602, sono venerate le spoglie di Filippo.

Foto Archivio Fotografico F.E.C.

DGT023116
Piazza della Chiesa Nuova, 18
Esterno sempre visibile. Biblioteca Vallicelliana: Salone Borromini visibile su richiesta al personale di servizio tutti i giorni escluso il sabato 10:00-13:00; per i gruppi è richiesta la prenotazione.

L’esigenza di una formazione cristiana e la crescita della Congregazione comportarono la costruzione di alcune strutture di supporto alla chiesa dell’ordine: un oratorio, un refettorio, una sacrestia, un convento ed una biblioteca. Fu qui che Filippo Neri istituì le esecuzioni musicali che presero il nome di oratori. Nel complesso sono oggi ospitati l’Archivio Storico Capitolino, la Società Romana di Storia Patria, la Biblioteca Vallicelliana, la Casa delle Letterature e varie società culturali.
La nascita della Biblioteca è strettamente legata alla figura di Filippo Neri. Gli Oratoriani avevano una particolare attenzione per i libri: in base alla Regola i pasti dovevano essere accompagnati dalla lettura e dalla discussione di un testo religioso. La prima raccolta libraria è costituita dalle opere possedute da Filippo, la costruzione attuale coincide con la massima espansione dell’Ordine e con la necessità di acquisire nuovi spazi per la raccolta, in costante crescita grazie ai molteplici lasciti.

Come raggiungere la tappa: Chiesa di Santa Maria in Vallicella e Palazzo dell’Oratorio

Piazza della Chiesa Nuova, 00186 Roma, Italia

Come arrivare

Geolocalizza la tua posizione o inserisci il tuo indirizzo di partenza

localizzazione
Unità di distanza
Avoid

Cerca le tappe vicino a te

Posizione GPS e raggio di ricerca sono obbligatori