LE VIE DEL GIUBILEO

Complesso monumentale di Sant’Agnese fuori le Mura

Ti trovi nell'itinerario: IN HOC SIGNO VINCES. COSTANTINO IMPERATORE CRISTIANO

IMG_5716
Via Nomentana, 349
www.santagnese.org

AgneseCubicoloFavor_new
www.santagnese.org
Tutti i giorni. Lunedì-sabato 9:00-12:00 e 15:00-17:00. Domenica e giorni festivi religiosi 15:00-17:00. A pagamento.

Le gallerie delle catacombe di Sant’Agnese, giovanissima martire morta nel 305 d.C., furono scoperte casualmente nel 1865 e si estendono sotto la basilica attuale e nel territorio circostante. Si articolano su tre piani suddivisi in quattro regiones dall’archeologo ottocentesco Mariano Armellini. Non sono visibili decorazioni pittoriche ma varie epigrafi, tra cui l’epitaffio di Sabina, che volle essere sepolta sulla tomba del patrono e un monogramma costantiniano in pietra decorato con smalti e accompagnato da una parafrasi del motto della battaglia di Ponte Milvio: In hoc signo Sirici vinces.

Foto Pontificia Commissione di Archeologia Sacra

04 RESTI DELLA BASILICA COSTANTINIANA
www.santagnese.org
Sempre visibile da Piazza Annibaliano.

La basilica di Sant’Agnese fuori le Mura si deve alla devozione di Costanza, figlia degli imperatori Costantino e Fausta, per la martire Agnese che l’aveva guarita dalla lebbra. La costruzione dell’edificio risale a un’unica fase, riferibile al grande sviluppo edilizio vissuto da Roma con Costantino e la sua dinastia: la struttura, di cui oggi sopravvivono alcuni ruderi visibili da piazza Sant’Annibaliano, è a tre navate, con abside sul fondo e un corridoio ad anello (ambulatorio) che correva intorno all’aula centrale. La navata maggiore ospitava un piccolo edificio rettangolare ad abside, che doveva contenere la mensa martyris in sostituzione di quella originaria posta sulla tomba di Agnese. La Basilica costantiniana fu abbandonata nel VII secolo quando, durante il pontificato di Onorio I, nel VII secolo, venne realizzata l’attuale Basilica di Sant’Agnese.

IMG_5712
www.santagnese.org
Tutti i giorni. Lunedì-sabato 9:00-12:00 e 15:00-18:00. Domenica e giorni festivi religiosi 15:00-18:00.
Ingresso libero.

A ridosso della Basilica, Costanza fece erigere il proprio mausoleo, trasformato dapprima in battistero e successivamente, nel 1254, in chiesa. L’edificio, a pianta centrale, è sormontato da una cupola sorretta da dodici coppie di colonne di granito. L’ambulacro, coperto da volte a botte, è interamente rivestito da mosaici del IV secolo che alternano motivi geometrici, naturalistici (pavoni, colombe), scene di vendemmia e ritratti. Sulle pareti si aprono delle nicchie decorate da mosaici che rappresentano Cristo che consegna a San Pietro un rotolo, simbolo della trasmissione del messaggio evangelico, fondamento dell’autorità papale. Nella nicchia opposta all’ingresso, decorata con un cielo stellato, è collocato il calco del sarcofago di Costanza; l’originale è ai Musei Vaticani.

IMG_5698
www.santagnese.org
Tutti i giorni 7:30-12:00 e 15:00-19:30. Ingresso libero.

La Basilica attuale fu innalzata da papa Onorio I nel VII secolo, contestualmente all’abbandono del precedente edificio realizzato nel IV secolo da Costanza, figlia degli imperatori Costantino e Fausta, per la martire Agnese che l’aveva guarita dalla lebbra. L’interno, preceduto dal nartece, è diviso in tre navate da colonne con capitelli corinzi. Nell’abside, il mosaico del VII secolo raffigura al centro Sant’Agnese, vestita come un’imperatrice orientale, con ai piedi i simboli del martirio, la spada e le fiamme rossastre, e, ai lati, i Papi Simmaco e Onorio, quest’ultimo con il modello della chiesa. Nella parte superiore, tra nuvole e fasce blu costellate di stelle, la mano di Dio si protende per porre sulla testa della santa la corona del martirio.

Come raggiungere la tappa: Complesso monumentale di Sant’Agnese fuori le Mura

Via Nomentana, 349, 00198 Roma, Italy

Come arrivare

Geolocalizza la tua posizione o inserisci il tuo indirizzo di partenza

localizzazione
Unità di distanza
Avoid

Cerca le tappe vicino a te

Posizione GPS e raggio di ricerca sono obbligatori